Una serata con amore

DI QUANDO LORELLA, ELEGANTE PADRONA DI CASA DEL ‘CAMP DI CENT PERTIGH’ MI HA CHIESTO DI RACCONTARE LA FESTA DEGLI SPOSI:

Le feste degli sposi al Camp.
Io amo queste feste perché sono un po’ come la vigilia di Natale: sanno già di gioia e racchiudono tutta l’emozione dell’attesa, dell’adrenalina che ti pulsa dentro.
E’ una serata con amore.
E’ sognare davanti al dettaglio perfetto, ai colori pastello, al vintage, a tutto ciò che e’ femminile ma non per questo lezioso o banale, il pizzo ma anche il cordoncino naturale, i fiori, i nastri, i profumi inebrianti della tarte tatin e dei dolci francesi, le candele…
Vi assicuro, questo posto ha qualcosa di magico.
E’ semplicità e bellezza.
E’ pura estetica dell’armonia.
E’ un ricordo per sempre.
E’ amore puro.
E’ non immaginare la mia vita senza di te.
E’ casa. Ma la casa solo negli occhi di chi ami e non c’è niente di meglio di sentirsi accolti da quegli occhi per tutto il resto della vita.
Non posso immaginare la mia vita senza di te. Questo e’ l’augurio che vi faccio: di sentire queste parole pronunciate da chi amate, almeno una volta, magari sussurrate. Perché io credo per davvero che queste poche parole connesse da un filo fatto della stessa sostanza dei sogni, trasformino veramente vite e destini e alla fine, il mondo stesso.
Quindi, buon viaggio.
E buon ritorno, ogni giorno, negli occhi di chi amate.
Tutti i giorni, per il resto della vostra vita.

 

ristorante shabby camp deicent pertigh

E’ una TARTE TATIN felice, che si sa: mele vaniglia burro e zucchero sono cose felici.

Ingredienti per la tarte tatin più buona del mondo:
6 mele farinose
150gr di zucchero
50gr di burro
cannella
Per la pasta brisée:
200gr di farina + 100gr di burro + acqua fredda ed un pizzico di sale

Sbucciate le mele e tagliatele a spicchi. Fate caramellare lo zucchero in un pentolino con poca acqua, poi versatelo uniformemente in una teglia tonda di circa 24cm di diametro ben imburrata. Insaporite spolverando un pizzico di cannella. Cominciate a disporre a raggiera un primo strato di spicchi di mela, poi disponete un secondo strato, fino a coprire tutte le fessure. Coprite poi con la pasta brisée stendendola sopra le mele, sigillando bene i bordi. Bucherellate la pasta brisée con una forchetta e infornate a 180° per circa 30 minuti. Una volta cotta togliete dal forno e lasciate intiepidire qualche minuto, poi coprite la tortiera con un piatto e rigirate velocemente.
Tipicamente la tarte tatin si serve in Francia con crème fraîche, ma un’idea carina è quella di accompagnare una fetta di torta calda con un pallina di gelato alla vaniglia, come si fa al Camp.